17.06.2022

Central Sicaf s.p.a. perfeziona la vendita di un portafoglio di asset localizzato in tutta Italia

Milano, 17 giugno 2022 – Central SICAF S.p.A., società sotto la direzione e coordinamento di Covivio S.A., ha finalizzato la vendita di un portafoglio di 12 immobili, per un controvalore complessivo di 87,7 milioni di euro, ad AP Wireless Italia InfraRe S.p.A., società controllata da Radius Global Infrastructure.

L’operazione ha riguardato la vendita di immobili a destinazione d’uso mista, attualmente locati ad un primario operatore di telecomunicazioni, e situati su tutto il territorio nazionale.

Marco Bignami, CEO di Central SICAF, ha dichiarato: “Questa transazione permette a Central Sicaf di compiere un ulteriore importante step verso l’attuazione della strategia di razionalizzazione del proprio portafoglio immobiliare. Conferma, inoltre, l’interesse da parte di investitori istituzionali italiani ed esteri per asset class alternative, tra cui quella infrastrutturale, che offrono rendimenti stabili e duraturi nel tempo.”

27.04.2022

Central SICAF S.p.A. sceglie il sistema BRAVE m&t per certificare il proprio portafoglio di immobili

Milano, 27 aprile 2022 – Central SICAF S.p.A., società sotto la direzione e coordinamento di Covivio S.A., ha affidato a BRAVE m&t, spin off del POLITECNICO DI MILANO, la certificazione di un portafoglio di immobili tecnologici attualmente locati a un primario operatore delle telecomunicazioni e situati in diverse città italiane (Milano, Roma, Alessandria, Genova, Mantova, Padova, Trento, Vicenza).

Il sistema di certificazione di BRAVE m&t è basato su un rating della qualità degli edifici nell’ottica immobiliare in grado di valutare le componenti funzionali e tecnologiche in maniera olistica e di individuare gli elementi che identificano, oggettivamente, il livello prestazionale degli immobili.

Già utilizzato per diverse asset class, il sistema BRAVE m&t è stato adattato alla valutazione degli edifici che ospitano le centrali telefoniche del portafoglio di Central Sicaf, rappresentando così un modello di certificazione unico nel suo genere per questa tipologia di immobili.

29.03.2022

Central Sicaf s.p.a. perfeziona la vendita di un portafoglio di asset localizzato da Nord a Sud Italia

Central Sicaf perfeziona la vendita di un portafoglio di asset localizzato da Nord a Sud Italia, per un controvalore pari a € 45,1 milioni
Marco Bignami, CEO di Central SICAF, ha dichiarato: “Si conferma il crescente interesse, da parte di investitori istituzionali italiani ed esteri con profili core, anche per asset class alternative”.

30.12.2021

La “Secondary City” torna di moda: Central SICAF S.p.A. perfeziona la vendita di un immobile a Modena

Central Sicaf ha finalizzato la vendita di un immobile, situato in una zona centrale di Modena, a un investitore locale per un controvalore di 8,2 milioni di euro a un net exit yield del 5%.

Marco Bignami, CEO di Central Sicaf , ha dichiarato: “Questa transazione rappresenta un segnale confortante di come anche l’investimento immobiliare in località secondarie, con un elevato appeal architettonico e storico, rappresenti una valida alternativa in un’ottica di diversificazione di portafoglio al fine di migliorare l’efficienza dell’asset allocation e l’ottimizzazione del profilo rischio/rendimento.

16.11.2021

Central Sicaf S.p.A. cede un portafoglio di 17 immobili a AP Wireless Italia Infrare S.p.A

Central Sicaf S.p.A. cede un portafoglio di 17 immobili a AP Wireless Italia Infrare S.p.A., società controllata da Radius Global Infrastructure, per un controvalore complessivo di 111,15 milioni di euro.

Marco Bignami, CEO di Central SICAF, ha dichiarato: “Il crescente interesse da parte di molteplici investitori, in particolare quelli infrastrutturali, per questi immobili tecnologici conferma la strategicità e la resilienza di un’asset class che continua ad offrire rendimenti stabili anche nelle fasi di mercato più complesse”.

11.11.2021

Central SICAF perfeziona la vendita del sito infrastrutturale ex Telecom di Tiriolo (CZ) ad Azimut Libera Impresa S.G.R. S.p.A.

Il sito infrastrutturale ospiterà l’Harmonic Innovation Hub, un maxi campus di 20mila mq concepito per favorire il progresso tecnologico e imprenditoriale di tutto il Sud Italia

Milano, 11 novembre 2021 – Central SICAF S.p.A., società sotto la direzione e coordinamento di Covivio S.A., ha finalizzato la vendita del sito infrastrutturale ex Telecom sito a Tiriolo (Catanzaro) ad Azimut Libera Impresa S.G.R. S.p.A., società di gestione del Fondo infrastrutture per la Crescita – ESG (“Fondo IPC”). 

L’immobile, che si estende su una superficie di circa 20mila mq, è attualmente non occupato ed è collocato strategicamente vicino al polo universitario, direzionale e industriale di Catanzaro, a soli 20 km dallo snodo intermodale di Lamezia Terme e dal suo aeroporto. 

L’operazione di vendita è stata perfezionata a un prezzo di 10,7 milioni di euro, a valori sostanzialmente in linea con quelli mercato. 

Il sito, che verrà riqualificato e rifunzionalizzato in ottica green sulla base di un concept architettonico sviluppato da Progetto CMR, ospiterà l’Harmonic Innovation Hub, un ecosistema per l’innovazione al servizio dell’Italia del Sud realizzato da Entopan e Azimut Libera Impresa SGR. Marco Bignami, CEO di Central SICAF, ha dichiarato: “Dalla rigenerazione di questo grande sito infrastrutturale nascerà un hub moderno e votato all’innovazione, uno dei maggiori nel nostro Paese, che favorirà lo sviluppo tecnologico del territorio creando valore per tutta l’area del Sud Italia.”